Con il giovanissimo Filippo Della Vite, sciatore classe 2001, il marchio bassanese parteciperà allo Slalom Gigante di domenica 20 dicembre

Subito pronti e via! Insieme al freddo e alla neve invernale arriva anche la Coppa del Mondo di Sci Alpino 2020/2021. I nostri occhi però sono tutti puntati su una particolare gara: lo Slalom Gigante Maschile di domenica 20 dicembre 2020.
Sulle piste dell’Alta Badia, tra i campioni più o meno affermati che prenderanno parte alla competizione, ci saranno 2 giovanissimi (classe 2001) che faranno il loro esordio in questo mondiale.
I nomi dei giovani campioni sono Filippo Della Vite e Giovanni Franzoni.
Il primo di questi, Pippo, giovane bergamasco, ci farà sfrecciare tra le porte con lui, portando il nostro marchio alla Coppa del Mondo di Sci Alpino.

Giovani esordienti al salto di categoria

Arriva il momento, nella carriera di ogni giovane atleta, di confrontarsi sulle piste più difficili contro gli atleti più esperti. Questo è quello che succederà a Filippo Della Vite domenica, dovendo affrontare in una gara di velocità e precisione, una pista considerata un vero e proprio monumento per gli amanti di questo sport: la Gran Risa. 1.255 metri circa di lunghezza per una pendenza che tocca il 63% di picco massimo, una pista in cui sfrecciare nello Slalom Gigante o nello Slalom Speciale.

Una pista su cui ha trionfato un solo italiano fino a ora nella storia: il piemontese Massimiliano Blardone che oggi allena proprio il nostro giovane campione.
Filippo però non è uno sprovveduto, ha appena trionfato nella gara di Gigante tenutasi in Folgaria su un’altra pista difficile, la Salizzona.
La nostra speranza è che questo giovane talento porti Gabel alla doppio oro in questa splendida disciplina della Coppa del Mondo di Sci.