Con il giovanissimo Filippo Della Vite, sciatore classe 2001, il marchio bassanese parteciperà allo Slalom Gigante di domenica 20 dicembre

Subito pronti e via! Insieme al freddo e alla neve invernale arriva anche la Coppa del Mondo di Sci Alpino 2020/2021. I nostri occhi però sono tutti puntati su una particolare gara: lo Slalom Gigante Maschile di domenica 20 dicembre 2020.
Sulle piste dell’Alta Badia, tra i campioni più o meno affermati che prenderanno parte alla competizione, ci saranno 2 giovanissimi (classe 2001) che faranno il loro esordio in questo mondiale.
I nomi dei giovani campioni sono Filippo Della Vite e Giovanni Franzoni.
Il primo di questi, Pippo, giovane bergamasco, ci farà sfrecciare tra le porte con lui, portando il nostro marchio alla Coppa del Mondo di Sci Alpino.

.           .         

 

Giovani esordienti al salto di categoria

Arriva il momento, nella carriera di ogni giovane atleta, di confrontarsi sulle piste più difficili contro gli atleti più esperti. Questo è quello che succederà a Filippo Della Vite domenica, dovendo affrontare in una gara di velocità e precisione, una pista considerata un vero e proprio monumento per gli amanti di questo sport: la Gran Risa. 1.255 metri circa di lunghezza per una pendenza che tocca il 63% di picco massimo, una pista in cui sfrecciare nello Slalom Gigante o nello Slalom Speciale.

Una pista su cui ha trionfato un solo italiano fino a ora nella storia: il piemontese Massimiliano Blardone che oggi allena proprio il nostro giovane campione.
Filippo però non è uno sprovveduto, ha appena trionfato nella gara di Gigante tenutasi in Folgaria su un’altra pista difficile, la Salizzona.
La nostra speranza è che questo giovane talento porti Gabel alla doppio oro in questa splendida disciplina della Coppa del Mondo di Sci.